Tel. +39 06 916504841 info@wizardcomunicazione.it
Seleziona una pagina

Chi di noi non ha un profilo su Facebook personale, quale azienda non ha, ancora, su questo social più popolare al mondo, una pagina aziendale per favorire le possibilità di business?

Tuttavia, ecco la cattiva notizia: esserci non basta. Occorre molto di più.

Questo è solo il punto di partenza per veicolare la visibilità del proprio brand tramite i social media.

Chi utilizza Facebook ha tutta una serie di dubbi esistenziali su come utilizzare questo potente “strumento di conversioni” al meglio.

Gli utenti sono ben informati. Oggi l’ultimo dei loro problemi è trovare risposte alle proprie domande. In una frazione di secondo su Google è possibile attingere davvero alle informazioni più disparate.

Il nostro target, quindi, non si può ingannare, pur volendo.

Ma ecco la bella notizia: molto possiamo fare per ottenere successo immediato tramite Facebook.

Ecco qualche ottima strategia.

 

Mancanza di tempo: il “male” del secolo: COME SUPERARLO

Se un tempo, popolare siti internet, brochure e quant’altro di centinaia di migliaia di parole mirate a raccontare quanto l’azienda fosse efficiente – straordinaria – avanzata – innovativa poteva garantire successo, oggi tutto ciò non ha più presa, anzi.

La gente non ha tempo ed è abituata ad avere tutto e subito.

Il driver principale di ogni business non è più dato dalla quantità ma dalla qualità delle interazioni e delle connessioni. Un messaggio chiaro e persuasivo su Facebook oggi vale più di mille parole.

 

No all’informazione veicolata alla vendita: ECCO L’ALTERNATIVA

Il primo passo per essere inseriti nella lista nera del nostro target di riferimento è quello di vedere Facebook come veicolo di vendita e promozione dei nostri prodotti/servizi.

Per quanto contraddittorio possa sembrare, il ponte tra il messaggio iniziale e la conversione finale non passa affatto dalla promozione, bensì dalla informazione, dal dialogo, dalla comunicazione “disinteressata” tra due parti.

 

Misura il tuo successo: NON DARE NULLA PER SCONTATO

Misurare le prestazioni ottenuto su Faceook è un must per chi intenda canalizzare investimenti, tempo e risorse su qualcosa che davvero è in grado di favorire le conversioni.

Lo sano bene le più valide agenzie di comunicazione che prestano servizio di web marketing tramite i social media.

Dunque, è necessario misurare:

  • I “mi piace”;
  • Il numero di clic generati;
  • Le condivisioni;
  • Il costo per clic;
  • La portata in termini di popolarità.

L’annuncio che vince su tutti gli altri è quello che, vuoi per il messaggio, vuoi per l’immagine o per il testo, è davvero in grado di condurci verso il successo.

 

Collega il tuo messaggio ad un bene oggettivo: SFRUTTA IL CONSENSO SOCIALE

Ciò che, a livello più intimo e personale, spinge le persone a consultare Facebook è la curiosità di trovare qualcosa di UTILE, che possa favorire il comune obiettivo: quello di stare bene, di acquistare prodotti e soluzioni per vivere nel confort o che faccia fare più soldi (sempre con la mira di vivere bene e nel confort…e qui il cerchio si chiude).

È per questo motivo che grandi aziende online come Amazon ed eBay funzionano, perché propongono beni utili a soddisfare i bisogni dei “naviganti” senza pressarli.

Quindi, su Facebook, sbandierare le 1000 straordinarie e fantascientifiche caratteristiche del tuo bene non funziona.

Mentre decisamente ha maggiori probabilità di successo agganciare il prodotto a qualcosa che fa bene. Dimagrire/fare soldi/sembrare più giovani/avere successo con le donne o nel lavoro = acquistare un dato prodotto.

Ecco, agganciando il proprio prodotto/servizio a un bene riconosciuto da tutti come utile significa legarlo al “consenso sociale”.

Ecco, questo sì che è uno strumento molto forte e che può fare davvero la differenza.

Share This