Seleziona una pagina

Internet ha radicalmente trasformato le nostre vite: abbiamo accesso a molte più risorse in maniera estremamente più rapida e puntuale che mai. È questo il motivo per cui il mobile marketing è annoverato dagli specialisti nel settore come uno strumento di engagement irrinunciabile.

Inutile affidarsi a virtuosismi di chi sa quale genere: il potenziale che smartphone e/o tablet possiedono, in termini di diffusione del nostro brand e ottimizzazione delle visite sul nostro sito web, ha dell’incredibile. È qui che dobbiamo canalizzare risorse, mezzi e tempo.

Portata del mobile marketing: qualche dato da conoscere

Che il mobile marketing sia una delle strategie di vendita leader dei giorni nostri non è poi tanto difficile da dimostrare. Per farlo, partiamo dal presupposto che le azioni, su questa strategia basate, rientrano nel più ampio alveo del web marketing.

Già solo questo ci fa capire la portata del fenomeno.

Ciò che differenzia il web marketing dal mobile marketing è il dispositivo, il mezzo, tramite il quale viene veicolato il messaggio: il dispositivo mobile nel caso del mobile marketing appunto, il pc nel caso del web marketing.

Nel secondo trimestre del 2017, stando ai dati estratti dal Sole 24 Ore, le vendite di smartphones in Italia sono cresciute del +3% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Sempre in questo periodo di riferimento, sono state oltre 3,6 milioni le unità vendute.

 

Ecco come il mobile marketing dà… i numeri

Ma addentriamoci ora tra i numeri della navigazione su tali dispositivi per misurare la portata del mobile marketing a livello territoriale.

Stando ai dati di Audiweb, la total digital audience nel mese di settembre 2017 ha raggiunto circa il 60% della popolazione, che si connette utilizzando PC e dispositivi mobile, quindi smartphone e/o tablet. Riassumendo, in breve, sono stati 25,4 milioni gli italiani che si sono collegati da mobile almeno una volta a internet in un mese, navigando sul web in media per 2 ore a persona.

Stando a recentissimi studi condotti sempre da Audiweb emerge che gli adolescenti dedicano alla navigazione da mobile in media quasi 3 ore al giorno, mentre i “senior”, persone cioè tra i 55 ai 74 anni, vi trascorrono almeno 1 ora e 40 minuti.

Vista la presenza sempre più emergente di smartophones e tablet tra le nostre mani, il minimo che si possa fare è veicolare il nostro messaggio promozionale facendolo passare da questi strumenti.

I danni che potrebbero derivare ad imprenditori che trascurano queste opportunità fruttuose rinunciando al mobile marketing o ritardandone l’ingresso tra le proprie strategie di business sono davvero incalcolabili. Meglio riflettere su questo fattore prima che sia troppo tardi.

Se vuoi approfondire contattaci:

1 + 1 =

Share This