Scusate il titolo provocatorio ma mi è capitato di notare che spesso le aziende non fidelizzano i propri clienti utilizzando i dati che già hanno in casa e che valgono oro.

Come si possono fidelizzare i clienti? Si possono utilizzare diverse strategie di web marketing ma quella più efficace è l’Inbound Marketing, un insieme di attività che mirano precisamente a rispondere alle domande che l’utente può porsi prima di effettuare  un’acquisto di un prodotto e/o servizio.

Non bisogna dimenticare che oggi il cliente è molto più smaliziato e non si accontenta più di essere il pesce che abbocca all’amo. Prima di effettuare un acquisto compie numerose ricerche, controlla recensioni, compara prezzi, legge articoli, guarda video recensioni, insomma si informa molto bene sul prodotto che deve acquistare.

Il Percorso che porta alla fidelizzazione

Tutto questo avviene attraverso un funnel che generalmente segue questo percorso:

  1.  Intercettazione della domanda latente, tutte quelle persone che non cercano direttamente un prodotto e/o servizio, ma potrebbero esserne interessate (suspect).
  2. Intercettazione della domanda consapevole, tutte quelle persone che cercano direttamente un determinato prodotto e/o servizio (Prospect).
  3. Connessione con potenziali clienti, ricontattiamo l’utente che ha visitato il sito e non ha compiuto le azioni che avevamo predisposto, con l’obiettivo di diminuire il tasso di abbandono.
  4. Gestione delle connessioni, utilizzando i giusti strumenti per sfruttare tutte le connessioni stabilite precedentemente.
  5. Intercettazione della domanda specifica, cioè chi cercherà direttamente il nome del proprio brand.
  6. Predisposizione degli strumenti di Conversione, cioè che portano a determinate azioni legate al raggiungimento degli obiettivi prefissati.
  7. Conversione, finalmente otteniamo l’azione che tanto abbiamo desiderato.
  8. Fidelizzazione, dopo tutta questa fatica, dobbiamo puntare a fidelizzare il nostro cliente.

A questo punto dovrebbe essere ben chiaro che arrivare alla fatidica conversione, non è assolutamente facile e neanche  economico ed è per questo motivo che una volta ottenuto un cliente, non dobbiamo farcelo scappare in nessun modo. Per fare questo dobbiamo capire come poter fidelizzare i nostri clienti, attraverso una strategia di comunicazione che integri tutti i canali possibili.

Le tecniche di web marketing che normalmente utilizziamo per la fidelizzazione sono diverse e rimangono ovviamente valide, come ad esempio l’email marketing post acquisto, il follow-up o lo stimolo del ricordo attraverso i social, ma dobbiamo sempre metterci nei panni del cliente: si troverà comunque online e sicuramente non riceverà solamente i nostri stimoli ed offerte, ma tantissime altre.

Questo è solo un semplice esempio di come l’utilizzo di materiale cartaceo sul punto vendita, integrato con QR code che invita il cliente a visualizzare i contenuti on-line dell’offerta, magari dal suo smartphone, loggandosi e lasciandoci una email o un cellulare, ringraziandolo con una offerta speciale che non avrebbe trovato online.

 

Se vuoi approfondire contattaci:

2 + 6 =