Tel. +39 06 916504841 info@wizardcomunicazione.it
Seleziona una pagina

Quando un’azienda presente in rete vede vertiginosamente precipitare visibilità, visite e conversioni deve iniziare seriamente a chiedersi se non sia il caso di fare un investimento affidandosi ad una buona campagna di web marketing, a meno di non voler pian piano chiudere i battenti.

Allora, sarà bene chiedersi quale sia il budget da investire, quale l’importo che è in grado di garantire una seria rivalutazione del business in rete.

La risposta più intuitiva potrebbe essere: il più alto possibile.

Non è così, o almeno non sempre. La quantità di denaro destinato all’investimento di campagne di marketing deve essere supportato dalla qualità. È come dire di acquistare un’auto dalla carrozzeria mozzafiato che però ci lascia per strada dopo 50 km.

Allora, ecco cosa in una campagna di web marketing non dovrebbe mancare per assicurare che quello sostenuto sia realmente un buon investimento.

 

Investimento su budget pubblicitario

Un budget pubblicitario rappresenta un’importante voce di investimento per le operazioni di marketing sostenute da un’azienda. Il budget per la pubblicità, a ben vedere, può essere visto come un irrinunciabile investimento per la crescita di un’azienda.

Spendere ciò che spende la concorrenza, così da aderire alla media del settore per i costi pubblicitari, potrebbe essere un approccio, sono molti gli addetti alle campagne di web marketing che operano in questo modo. Tuttavia, nessun mercato è esattamente lo stesso e una tale strategia potrebbe non essere abbastanza flessibile.

Dunque, è molto più utile puntare su un budget basato su obiettivi ben precisi, piuttosto che aderire ad un apatico copia e incolla che può rivelarsi costoso e rischioso.

 

Investimento basato sull’indagine di selezione del target

Prima di decidere l’investimento da fare su una precisa campagna di web marketing sarà bene destinare una parte del budget alle operazioni tese ad individuare il target di riferimento.

Conoscere il consumatore e avere il proprio profilo demografico può aiutare a orientare al meglio la spesa pubblicitaria. Che tipo di prodotto di rivela migliore per il consumatore/target?

Più di qualsiasi altro strumento, potrebbe essere utile appellarsi alla pubblicità su mobile o su social media, ottimo trampolino di lancio per testare i gusti e le preferenze da parte del potenziale target di riferimento.

Qual è l’approccio giusto per ottenere la conversione del consumatore/target?

Si tratta di domande vitali da porsi al fine di orientare l’investimento verso strategie di web marketing davvero efficaci.

La tattica del “spendi il più possibile” molto popolare tra le start-up che credono in un sicuro ritorno positivo sull’investimento sulla spesa pubblicitaria, non è, come anticipato, la chiave del successo in termini di investimento. Quando, infatti, questa strategia inizierà a mostrare rendimenti decrescenti il budget già speso – e andato in fumo – non potrà più essere recuperato…e non tutti hanno la possibilità economica o la voglia di sostenere un altro investimento.

Meglio adottare una strategia semplice, accessibile economicamente e sicura sin dall’inizio, che si basi su dati certi e testati da caso a caso, una strategia in altri termini flessibile in grado di adattarsi ad un mercato in continua evoluzione.

Share This